Selezione di post che hanno attirato la mia attenzione scelti per voi dalla blogsfera

Articoli con tag ‘Sullenvale’

Sbarazzarsi (di Sullenvale)

Sbarazzarsi. E’ ciò che mi consigliano le persone che mi stanno più vicine. Sbarazzarsi d’oggetti per accantonare ricordi.

Funziona, non ho dubbi. Ma vorrei avere la forza di balzar oltre i ricordi e trattarli come tali, dar loro quel tipo di peso innocuo e non farli rimanere in gola.

E’ strano, talvolta mi sento così leggera da poter volar sopra i brutti pensieri, altre volte mi sembra d’aver i piedi affondati nel cemento.

La mia fortuna è che il mio viso è sempre rivolto in avanti, quindi i ricordi possono rallentarmi, ma nessuno mi ferma, io proseguo sempre e comunque.

C’ho pensato proprio in Belgio, qualche giorno fa. Ci siamo fermati in un posto molto bello, in cui le rovine di bunker della seconda guerra mondiali erano inghiottite dal bosco e dall’erba.

5 km a piedi per visitare tutto il posto, immerso nel silenzio e nel verde.

Dopo una bella salita (sotto la pioggia battente) s’è aperto un prato grandissimo davanti a me. Ho cominciato a correre, con le braccia spalancate.
In quel momento sentivo solo i piedi affondare nell’erba, nel fango. Sentivo mille profumi di bosco, l’aria fresca, l’umidità nei capelli e la voglia di correre e saltare e finire sdraiata per terra. Niente altro.
Un momento bellissimo, in cui mi è tornata dentro la leggerezza che avevo qualche tempo fa e che si era offuscata.

Quando sentirò ancora i piedi affondati nel cemento, mi ricorderò di quel momento e mi libererò con una facilità splendida.
Solo allora il ricordo tornerà davvero utile. Ricordi positivi, ricordi che fanno amare il presente e proiettano in avanti.

(Foto di Dora Biondani)

Link al post originale.

Annunci

Tag Cloud