Selezione di post che hanno attirato la mia attenzione scelti per voi dalla blogsfera

Articoli con tag ‘Nives50’

Danzare nella pioggia (di nives1950)

Le persone più felici

“Il vero amore non è né fisico né romantico.

Il vero amore è l’accettazione di tutto ciò che è, è stato,

sarà e non sarà.

Le persone più felici non sono necessariamente coloro che hanno

il meglio di tutto, ma coloro

che traggono il meglio da ciò che hanno.

La vita non è una questione di come sopravvivere  alla tempesta,

ma di come danzare nella pioggia.

Sii più gentile del necessario, perchè ciascuna delle persone

che incontri

sta combattendo qualche sorta di battaglia.”

(Vittorino Andreoli)

Link al post originale.

La forza della vita (di Nives50)

Siccome ogni regola ha la sua eccezione, anche qui cominciamo a farne una e, anziché ripubblicare un post che mi ha particolarmente colpito, pubblico un commento.

Il commento è di Nives50, e l’ha scritto sul blog di aquilanonvedente in risposta al bellissimo articolo da lui pubblicato sulla storia di Cecilie e Victoria.

Questo è il commento:

“Mia sorella Anna è vissuta 20 anni con un tumore al cervello!
Dai 14 ai 34!
Ancora mi sento tremare tutta… ricordando l’immensa sofferenza SUA…
di noi famigliari…. di mamma… che l’accudiva, l’accompagnava, la stimolava, ecc!

Uno dei tanti interventi subiti…è stato proprio a causa dell’idrocefalo.
Gli altri interventi… per atroci dolori… e poi per l’epilessia… ecc

Ad ogni intervento che… affrontavamo tutti insieme uniti…
(davanti alla porta della sala operatoria..).
i medici… ci davano il 99% di probabilità di riuscita….

Il MALE di mia sorella… era stato diagnosticato come “fulminante”!
A 14 anni!!!!
…secondo i medici… non poteva vivere più di tre mesi!

Anna è morta tra le mie braccia!
In una gelida AURORA di febbraio!

Dopo pochi mesi è morto papà!… D’infarto!
La mamma… vive con un “vulcano”
dentro… che non le dà pace!

Il “piccolo” della famiglia… cresciuto dall’età di due anni…
in questo ambiente di estrema sofferenza ed… estremo amore…

è di una sensibilità tale che… vive solo per gli altri!
Soprattutto per mamma!!!

La sottoscritta… dopo lungo “cammino” esistenziale…
dovendo riprendere il lavoro….
ha scelto di stare con le persone ammalate.
Ha scelto di dar loro… con semplicità e vicinanza…
quanto era possibile… ad un minimo di sollievo…
di benessere: fisico, morale, spirituale, affettivo…

Ho lavorato… gli ultimi 4 anni… solo con turno notturno.
Perchè è la notte… la più dura, la più crudele, la più scelta…
da chi si trova a vivere il GRANDE PASSAGGIO!

Non lavoro da quasi due anni… per motivi di salute!
E… mi mancano molto le mie “AMMALATE”!
Soprattutto mi manca quella RELAZIONE SPECIALE… che nasce lì…
al confine… tra la VITA E LA MORTE!

Nessun LEGAME è più VERO E SPECIALE!!!!

Grazie @Aquila!
Per l’attenzione e la sensibilità che hai dedicato a quanti… nel mondo…
vivono sofferenze inimmaginabili!
Persone che… con coraggio, speranza, fiducia… fede…
sempre, cercano di cogliere l’AMORE… come forza suprema di VITA!”

Link al commento originale.

Tag Cloud