Selezione di post che hanno attirato la mia attenzione scelti per voi dalla blogsfera

Quando un popolo è “povero”, la responsabilità è quasi sempr del suo governo.

Bugie dalle gambe lunghe

Che per chiunque sia stato a capo della leadership Palestinese il “conflitto” sia stato e sia tuttora un buon affare, è innegabile. La morte di Arafat, per esempio, scateno’ una vera e propria “caccia al tesoro” , accuratamente nascosto nei recessi sicuri e segreti delle banche svizzere.

Al sesto posto nella lista dei “più ricchi re, regine e despoti”, con una fortuna stimata in almeno 300 milioni dollari dalla rivista Forbes nel 2003, Arafat non credette necessario rendere noto lo stato  del suo patrimonio, accumulato in anni e anni di “aiuti” mondiali e affarucci di vario genere.

Che fatica quella ricerca! Un miliardo di dollari, passate dalle tasche di cittadini – spesso ignari –  di tutto il mondo, nelle tasche capienti del leader maximo. Ma dove finirono? Di sicuro c’è che non furono utilizzati in favore del popolo Palestinese, quel “popolo martire” per il quale si sono sprecati fiumi d’inchiostro ma…

View original post 638 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: