Selezione di post che hanno attirato la mia attenzione scelti per voi dalla blogsfera

Splendidi Quarantenni

Stiamo sempre a pensare al perché delle cose, nel convulso tentativo di dare una ansiosa spiegazione degli eventi occorsi, quelli negativi soprattutto visto che raramente chiediamo conto della gioia. E magari tentiamo pure una improbabile attività di mappatura del futuro tramite l’analisi empirica della ripetizione di alcuni avvenimenti, nella speranza quasi astrologica che non riaccadano troppo presto.

Forse però trascuriamo il come delle cose, come se le modalità di accadimento dei fenomeni prescindessero comunque dalla nostra volontà. Il che non è sempre vero. Una frana può dipendere da un dissennato disboscamento, come il cedimento di una relazione può dipendere da come ci si è detti le cose per mesi.

La comunicazione è sempre più scritta, senza toni, accenti o colori, lasciata solo alla scelta spesso acronima e acritica dei termini, col rischio immanente di fraintendimento. Questa almeno è la scusa che accampiamo quando veniamo tacciati di scortesia o di freddezza…

View original post 162 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: