Selezione di post che hanno attirato la mia attenzione scelti per voi dalla blogsfera

Mi sono ritrovata in un buco di negozio, a comprar mutande. Ero scesa determinata dalla macchina, conoscendo le abitudini del canuto e simpatico Partita Iva (mi adeguo: siamo considerati in base alla tassabilità). Mi avrebbe dovuto fare lo scontrino, senza deroghe. Per 3 o 5 euro, non importava.

Entrando, vedo che stava facendo il conto a una signora: totale 78 euro (visto il buco – di negozio, intendo – secondo me stasera festeggerà l’introito fortuito).

Porge la borsa alla figlia della signora e le fa: “Comincia a portarla in macchina, e se ti fermano di’ che tua madre sta ancora pagando”. Inutile dire che non ci ho visto più, e che ho cominciato un sermone irripetibile.

L’alibi è che neanche a lui fanno le fatture, anzi, da poco sta “riuscendo” a farsele fare per metà dell’importo. Che non solo a Napoli ma anche a Roma (un noto centro che dal nome suona come “piccola residente della capitale” – vi piace l’enigmistica?) i fornitori non fanno fatture, e che i peggiori sono quelli del Nord che portano i capitali all’estero.

Anche la signora incalza con un filo di perle di saggezza: i politici sono i peggio di tutti, tanto sarà sempre uguale, noi siamo nella merda mentre i papaveri si fanno i loro affaracci. Commento con partecipazione, ma sostengo che dobbiamo cominciare a cambiarla, questa mentalità del “tanto non cambierà”.

All’improvviso, nel bel mezzo del comizio, vedo come dall’esterno un quadretto perfetto: il Partita Iva – commerciante in mutande, o quasi; l’anziana Signora Pensione per la quale l’acqua scarseggia e la papera non galleggia; la giovane Signora Mobilità (è incinta, dice che probabilmente perderà il lavoro), e la sottoscritta IRPEF.

Ho pensato con più consapevolezza allo sciopero della CGIL in corso.

Sono uscita con tre slip, uno scontrino da 5 euro, e la deprimente sensazione che siamo tutti, ma proprio tutti, un po’ in mutande.

Link al post originale.

Commenti su: "Commerciante in mutande (di Gioia Magliozzi)" (2)

  1. Gioia Magliozzi ha detto:

    Yeeeh! Grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: